i love Lucca…

 

Wonderful post from Antonella @ Lucca Guide!!

La mia città del cuore

Di città in città: la mia città del cuorestaffetta di blog in blog

Questo post, diversamente dal solito, è in italiano perchè ho avuto la possibilità di partecipare alla staffetta di Blog in Blog, ovvero una iniziativa in cui ogni mese ciascun blogger partecipante scrive un post su un argomento scelto dalla maggioranza dei partecipanti. L’argomento di questo  mese è “La mia città del cuore (dove vivrei /torno volentieri perché…)” e io non potevo non parlare di Lucca che da 20 anni è la città in cui vivo e di cui, pian piano, mi sono perdutamente innamorata. Lucca è un luogo in cui si respira bellezza: in quei momenti in cui magari ti senti un po’ triste o spaesato ti basta fare un giro nel centro storico e guardarti intorno, inspirare profondamente e godere della bellezza che ti circonda. Figuratevi come ci si può sentire quando si è allegri! :-) 

Cercherò di raccontarvi di cosa mi sono innamorata:

152

qui vinco facile! Questa è la sommità della facciata della Chiesa di San Michele in Foro, trionfo del Romanico Lucchese Pisano, celebrazione in pietra dell’eterna lotta tra il bene e il male. L’arcangelo San Michele è rappresentato mentre con la lancia uccide un drago o un serpente alato simbolo del male, ovviamente, e nell’altra mano regge un globo sormontato dalla croce a simboleggiare l’eterno governo della Cristianità sul mondo intero.

DSCN1424

il giardino all’italiana di Palazzo Pfanner. Chi ha visto il film ‘il Marchese del Grillo’ riconoscerà la facciata del palazzo che si vede dalla sommità delle Mura rinascimentali e il giardino merita, al pari delle sale del palazzo, una lunga visita. E’ un luogo piacevole, rilassante e ricco di storia in cui perdersi a passeggiare o a leggere un libro.

glasses1

Ogni terzo fine settimana si svolge, da 40 anni a questa parte, il mercato dell’antiquariato. Gironzolare tra i banchi è fantastico e si trova un po’ di tutto, dai mobili all’oggettistica e in queste giornate di fine inverno l’atmosfera è romantica e rarefatta.

luminara1

Il 13 settembre si svolge la Luminara di Santa Croce ovvero una processione che comincia alle 20 dalla Chiesa di San Frediano e termina dopo almeno 3 ore in Cattedrale per celebrare l’oggetto più sacro e prezioso per Lucca e i Lucchesi ovvero il Volto Santo (o Santa Croce), un crocifisso oggetto di devozione e rispetto da almeno un millennio (anche di più, secondo la leggenda).

piazza anfiteatro

Piazza Anfiteatro: nel sito dove si trovava l’anfiteatro della colonia Romana di ‘Luca’, oggi si apre una straordinaria piazza dalla forma ellittica che è spesso usata per film o pubblicità proprio per la sua unicità. Il restauro totale che l’ha restituita alla città si è concluso intorno al 1830 ad opera dell’Architetto lucchese Lorenzo Nottolini, un genio!

comics 055

E infine il volto inconsueto della città. Lucca che non ostenta, Lucca sobria e seria, Lucca diplomatica ed elegante, misurata e diffidente.. Lucca cambia volto una volta l’anno, ma non per Carnevale. Per il Lucca Comics and Games una manifestazione nata 40 anni fa e diventata una kermesse fantastica in cui per 4 giorni migliaia di appassionati di giochi di ruolo e di amanti di personaggi dei cartoni animati, dei manga ecc.. si riuniscono per celebrare i loro eroi della fantaisa.

Mi fermo qui, perchè, come in tutti gli amori , qualcosa bisogna tener celato! :-)

Grazie to Antonella for another wonderful post from Lucca!!

 

 

 

 

 

 

 

 

You must be logged in to post a comment.